Percussioni

  • Età Per bambini dai 6 anni ed adulti
  • Periodo e numero lezioni novembre – giugno
    (24 lezioni individuali)
  • Durata e cadenza Lezioni da 30' o 60' | settimanale
  • Costo Consonanze + strumento da 30' 95€ al mese (+30€ quota associativa)
  • Costo Consonanze + strumento da 60' 140€ al mese (+30€ quota associativa)
  • Costo Voicegeneration + strumento da 30' 140€ al mese (+30€ quota associativa)
  • Costo per adulti con pregressa conoscenza musicale pacchetti di lezioni (24 da 30' o 12 da 60')
    3 rate da 120€ l'una (+30€ quota associativa)

È difficile dire “cosa siano le percussioni”. Il lavoro delle percussioni potrebbe essere qualsiasi movimento come “battere”, “strofinare”, “shakerare” e “fischiare”. Per essere un percussionista bisogna suonare strumenti anche non così convenzionali: il nostro corpo, i bicchieri, le forchette, gli oggetti che usiamo quotidianamente.

Il corso parte dalla tecnica base del tamburo. Con questo si studia la tecnica e la lettura che serve alla pratica di tutte le percussioni. Si scelgono poi uno o due strumenti tra xilofono, membranofoni e idiofoni (a suono determinato o indeterminato) studiando vari ritmi e melodie dall’epoca medievale a quella contemporanea.

Si avrà l’occasione di suonare anche altri strumenti a percussione, incluso il corpo. La musica d’insieme sarà una parte integrante della formazione e verrà praticata anche in collaborazione con le altre classi di strumento.

    Docenti

  • Antonio Magnatta

    Antonio Magnatta

    Percussioni

    Antonio Magnatta nasce a Foggia nel 1983.

    Inizia lo studio delle percussioni al Conservatorio di Foggia diplomandosi al Conservatorio di Piacenza per poi conseguire con il massimo dei voti e la lode il Biennio di strumenti a percussione presso il Conservatorio di Parma.

     

    La Facoltà di Musicologia lo attira a Cremona offrendo occasione per approfondire lo studio del panorama musicale nel suo senso più ampio. Nel 2007 consegue la Laurea Triennale in Musicologia con una tesi dal titolo “ Il batterista jazz: da accompagnatore a leader”. Nel 2011 la Laurea Specialistica in Musicologia con la tesi “ Jazz-Rock – Fusion. Analisi di un falso sinonimo.”

     

    Dopo gli studi universitari intraprende l’attività concertistica che lo vedrà partecipare ad importanti rassegne e festival in Italia (Mantova Chamber Music Festival, Milano Musica, Biennale di Venezia, Expo Milano 2015, Festival Claudio Monteverdi) e all’estero (Huddersfield Contemporary Music Festival, FIMU 2011) in Teatri come il Teatro Bibiena, Teatro Piccolo Arsenale di Venezia, Auditorio Stelio Molo – RSI, Auditorium Sole 24Ore, Teatro Litta, Palazzina Liberty – Milano,  Archivio di Stato di Asti, Teatro Leonardo da Vinci- Milano, Teatro Gonzaga, Auditorium San Fedele, Sala Puccini.

     

    Le collaborazioni con Divertimento Ensemble, Ensemble Novecento (CSI Lugano), Ensemble Biennale Musica, Ensemble Bernasconi (Accademia Teatro alla Scala), Gruppo Musica Insieme, Ned Ensemble, Collettivo_21, rappresentano occasioni per suonare alla presenza  di compositori d’avanguardia come Salvatore Sciarrino, Helmut Lachenmann, Stefano Gervasoni, Giovanni Sollima, oltre che opportunità per cimentarsi in importanti prime esecuzioni assolute e prime italiane (sia in ambito cameristico che solista).

     

    Lo spiccato interesse per la musica contemporanea trova terreno fertile in collaborazioni con giovani compositori, stimolando nuove curiosità utili a proseguire il lavoro di ricerca percorrendo le infinite strade sonore che offre questo illimitato mondo musicale.

     

    Prima di dedicarsi alla musica contemporanea ha avuto modo di collaborare con diverse realtà orchestrali come l’Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari, Orchestra Arturo Toscanini, Orchestra Giovanile Luigi Cherubini, Orchestra Accademia Teatro alla Scala, esibendosi in teatri e locations tra cui Teatro alla Scala, Teatro Lirico di Cagliari, Ridotto A. Toscanini Teatro alla Scala, Teatro Regio di Parma, Ridotto del Teatro Regio di Parma, Auditorium Paganini di Parma, Teatro Ponchielli, Teatro Grande di Brescia, Teatro Donizetti, KKL Luzern, Auditorium Caruso Torre del Lago, Teatro Comunale Pavarotti di Modena, Teatro Farnese di Parma, Teatro Valli Reggio Emilia, Auditorium Arvedi – Museo del violino – Cremona, Duomo di Orvieto, Duomo di Milano.

     

    Ha seguito masterclasses con Eric Sammut, Nebojsa J.Zivkovic, Ney Rosauro, Ruud Wiener, John Beck, Carmelo Giuliano Gullotto, Andrea Dulbecco, Danilo Grassi,Maurizio Ben Omar.

     

    Alla professione di interprete affianca l’attività di insegnamento.